"Deviazioni Recitative": si torna in teatro con la III edizione del concorso



"Deviazioni Recitative": si torna in teatro con la III edizione del concorso promosso dalla compagnia Imprevisti e Probabilità del regista Raffaele Furno


Dove: 
Teatro Iqbal Masih
Via Vitruvio 34204023 Formia , LT
Quando: 
da Venerdì, 4 Marzo, 2022 - 21:00 a Venerdì, 20 Maggio, 2022 - 21:00
Descrizione: 

Prenderà il via venerdì, 4 marzo, la nuova e terza edizione del concorso nazionale di teatro “Deviazioni Recitative”, promosso e organizzato – a Formia (LT) – dalla compagnia teatrale “Imprevisti e probabilità” del regista Raffaele Furno, e patrocinato dalla Fita e dal Comune di Formia.

Dopo le prime due edizioni ospitate in città dal Teatro Remigio Paone, i sette spettacoli in concorso quest’anno andranno in scena – in sei serate da marzo a maggio, tutti a partire dalle 21 – sul palcoscenico formiano del Piccolo Teatro Iqbal Masih (via Vitruvio, 342). Le compagnie, come sempre, proverranno da tutta Italia, per un totale di oltre ottanta artisti coinvolti tra attori, tecnici, registi e maestranze.

Come di consueto ci sarà una giuria – composta dall’attrice Veruska Menna, dall’attore e regista Gianluca Paolisso, dall’attrice e poetessa Gabriella Napolitano, dall’attore e scenografo Ludovico Manna, e presieduta dalla giornalista e scrittrice Antonia De Francesco – che, nella serata conclusiva della rassegna, assegnerà dei riconoscimenti: “Miglior attore”; “Miglior attrice”; “Miglior caratterista”, “Miglior allestimento”, “Migliore regia” e “Miglior spettacolo”. Va ricordato però che il sesto giurato è il pubblico che ogni sera si esprimerà per scegliere il suo spettacolo preferito.

“Gli spettacoli selezionati, su un totale di oltre 30 candidature arrivate da tutta Italia, rappresentano una grande varietà di temi e di generi e raccontano storie universali che vale la pena ascoltare” – commenta Raffaele Furno.

Il 4 marzo aprirà il Concorso la commedia amara “Trote” di Edoardo Erba, uno dei drammaturghi italiani contemporanei più apprezzati, già vincitrice del prestigioso Premio Mecenate 2021; il 18 marzo, la drammaturgia napoletana contemporanea sarà protagonista con l’applauditissimo “Il baciamano” di Manlio Santanelli; l’8 aprile, doppio spettacolo con “Come un soprammobile alla polvere”, testo drammatico originale che dalla Sicilia racconterà il dramma dell’anoressia, e a seguire “Cuore di mamma”, divertentissimo atto unico ispirato ai film di Vincenzo Salemme.

La kermesse proseguirà il 22 aprile: dall’Umbria arriverà la premiatissima Compagnia Al Castello con un emozionante testo autobiografico sulla guerra fratricida che ha squassato il Libano scritto dall’autore Wajdi Mouawad; il 6 maggio, invece, si riderà di gusto con la commedia degli equivoci “Prendo in prestito tua moglie”, omaggio alla tradizione del varietà italiano; infine. ultimo appuntamento, il 20 maggio con la premiazione del concorso e debutto dell’attesissimo nuovo spettacolo della Compagnia Imprevisti e Probabilità “Noccioline”, scritto dall’enfant prodige Fausto Paravidino.

Il concorso nazionale di teatro “Deviazioni recitative” con il patrocinio del Comune di Formia, della Fita, è reso possibile dall’autofinanziamento degli organizzatori e ad alcuni sponsor privati.

Per il pubblico è disponibile l’acquisto dell’abbonamento completo a tutti gli spettacoli, al costo di 40 euro, oppure l’abbonamento mini, valido solo per tre spettacoli, al costo di 25 euro. E’ possibile, ovviamente, partecipare anche alle singole serate prenotando il proprio biglietto al 338 2439361.

L’accesso alle serate è regolato dalla normativa anti Covid-19 in vigore.

Area tematica: