Valutazione sito seriale "Via Appia. Regina Viarum", la missione accolta a Formia nei siti archeologici più significativi


4 Ottobre 2023


MISSIONE VALUTAZIONE SITO CANDIDATO “VIA APPIA. REGINA VIARUM”

 

Si è conclusa sabato 30 settembre la lunga missione di valutazione condotta sulle 22 componenti del sito seriale “Via Appia. Regina viarum” dal Dr. Sanjin Mihelic per conto dell’ICOMOS - International Council on Monuments and Sites.

La missione, che aveva lo scopo di verificare i perimetri del sito, lo stato di conservazione, tutela e valorizzazione dei beni, oltre agli altri requisiti richiesti dall’UNESCO per l’iscrizione nella Lista del patrimonio mondiale, ha visto la presenza dell’esperto internazionale, accompagnato da Angela Maria Ferroni, responsabile scientifico della candidatura, Laura Acampora,  coordinatrice per il MiC, e dai membri del Comitato scientifico, Tiziana Brasioli, Giuseppe Ceraudo, Vito Lattanzi, Stefanella Quilici Gigli, Alfonso Santoriello, Alessandra Sgammini.

Nelle diverse tappe della missione, oltre ai tecnici degli Uffici del MiC territorialmente competenti, si sono alternati sul campo numerosissimi esperti nazionali ed internazionali che hanno portato i loro contributi relativi non solo ai sopralluoghi condotti sull’Appia e sui monumenti e le città ad essa collegati, ma anche ai tanti aspetti scientifici correlati al passaggio e alla funzione strategica della Via nell’Antichità romana e nei secoli successivi e fino ai nostri giorni.

Durante la missione si sono svolti diversi incontri che hanno visto la partecipazione delle istituzioni territoriali e delle rappresentanze delle comunità e delle associazioni di categoria, finalizzati alla presentazione delle pianificazioni e dei progetti in atto e futuri.

In tutte le tappe gli stakeholder, istituzionali e non, hanno accolto con grande entusiasmo l’esperto ICOMOS e il team del Ministero e del Comitato, testimoniando così la forte partecipazione e il coinvolgimento dei territori nel percorso di candidatura.

Il 29 settembre, alla vigilia della fine dei sopralluoghi, si è poi svolta a Roma, presso il Ministero, la riunione finale alla presenza del Sottosegretario di Stato Gianmarco Mazzi: i rappresentanti della Fondazione Santagata hanno illustrato il Piano di gestione elaborato per il sito “Via Appia. Regina viarum”, dopo le presentazioni dei tecnici ed esperti che hanno contribuito alla redazione della documentazione di candidatura per le diverse, importanti parti di competenza.

La missione a Formia è stata accolta nel centro storico di Castellone dal dirigente dell'ufficio Cultura e Turismo del Comune e dal personale della impresa concessionaria dei servizi di gestione dei siti archeologici del territorio. Il tour, partito dalla torre in Piazza Sant'Erasmo, ha poi toccato il Cisternone romano, le antiche mura romane di Castellone e l'Anfiteatro detto "Gliu Cancieglie", la fontana di San Remigio e il mausoleo di Cicerone. Nel corso della visita, il dott. Mihelic ha avuto modo di ammirare il patrimonio archeologico di Formia e gli sforzi dell'Amministrazione nell'ottica di una modernizzazione dei servizi di gestione e promozione dei siti storici cittadini. 

 

Area tematica: