Sabato 29 luglio, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, presso la sede operativa FRZ S.r.l, si terrà il Corso intensivo di formazione di Ispettore Ambientale sulla corretta gestione dei rifiuti


27 Luglio 2023


Corso Intensivo di Formazione
ISPETTORE AMBIENTALE
La corretta gestione dei rifiuti

 

- FIGURA GIURIDICA DELL’AGENTE ACCERTATORE -
Il corso si terrà presso la sede operativa FRZ S.r.l., via S. Maria a Cerquito 2 FORMIA ( Lt )
Sabato 29 luglio 2023 dalle ore 10:00 alle ore 12:00
Organizzatore: Dionisi Marco: congeavformia@gmail.com
Docente: Avvocato Rosa Bertuzzi
PROGRAMMA
La figura giuridica dell’agente accertatore e dell’Agente e Ufficiale di Polizia Locale
Doveri, obblighi, funzioni e responsabilità
La qualifica di Polizia Amministrativa, Polizia Giudiziaria e Pubblica Sicurezza
Nomina sindacale. Regolamento Comunale istitutivo
Leggi nazionali e regionali di riferimento: istituzione della figura di agente accertatore
“D.LGS 152/2006 - GESTIONE DEI RIFIUTI” Testo Unico ambientale
Analisi del Testo Unico Ambientale, D.L.vo 3 aprile 2006, n. 152, in particolare parte IV, RIFUTI - solidi e liquidi -
scarichi - emissioni in atmosfera - di Cav. Avv. Rosa Bertuzzi

Definizione di rifiuto urbano, speciale, pericoloso e non pericoloso - corretta attribuzione deiCODICI CER -
Principi fondamentali sull’attuale gestione dei rifiuti in ambito nazionale e comunitario, con riferimento alla produzione,
trasporto, smaltimento, recupero, deposito, stoccaggio, messa in riserva, trasformazione in energia, biomassa, biogas,
recupero totale come sottoprodotto e classificazione di “cessazione qualifica di rifiuto”
Abbandono di rifiuti: gli obblighi, le responsabilità e le sanzioni di applicare. Il responsabile in solido, il coresponsabile.
Obblighi del proprietario dell’area, del responsabile del condominio, del proprietario originale del bene diventato rifiuto.
Principali obblighi prescritti dal Testo Unico Ambientale (nozione di rifiuto, certificato di avvenuto smaltimento,
adempimenti documentali, deposito temporaneo/deposito preliminare/stoccaggio autorizzato), con i relativi obblighi attuali
(Formulario di Identificazione rifiuto) e futuri (Scheda Movimentazione Rifiuto)
Nozioni giuridiche utili per interpretare correttamente le norme in materia di gestione dei rifiuti, in particolare le
responsabilità amministrative e penali che ne conseguono, relativamente a tutti i soggetti che partecipano alla filiera;
Esclusioni dal campo di applicazione della normativa sui rifiuti: le varie ipotesi, le condizioni e alcuni esempi specifici. Le
novità apportate dal D.L.vo 205/2010: casi di esclusione, casi di sottoprodotto, casi di Materia Prima Secondaria - End of
Waste -;
Risvolti pratici legati ad una corretta nozione di rifiuto
Soggetti coinvolti nella gestione dei rifiuti, i loro obblighi, responsabilità penali e amministrative Cenni in merito agli
ambiti più significativi della Normativa Speciale, nel suo rapporto con ilCodice dell’ambiente (Rifiuti Sanitari, Amianto,
Oli Usati, Rifiuti in ADR, pneumatici, batterie) - Corretto abbruciamento sfalci e potature -
Disciplina delle discariche, differenza con il deposito incontrollato di rifiuti
Responsabilità per danno ambientale, parte VI/152, obblighi di risarcimento, sanzioni accessorie di revoca
dell’autorizzazione, pubblicazione della sentenza, sospensione dal grado
Contenzioso amministrativo circa il procedimento sanzionatorio in materia di contestazione amministrativa degli illeciti
Casi di denunce penali, in particolare Abbandono di rifiuti, Deposito incontrollato e discaricaabusiva Approfondimenti
proposti dai partecipanti al corso, esperienze del territorio, problematiche sottese alle realtà locali
LE SINGOLE VIOLAZIONI AMMINISTRATIVE AMBIENTALI:
Abbandono o deposito incontrollato di rifiuti sul suolo o nel suolo - ad opera di ignoti, ad opera delprivato, ad opera della
ditta -
Differenze tra abbandono di rifiuti, deposito incontrollato e discarica abusiva
Abbandono di rifiuti non pericolosi e non ingombranti sul suolo
Immissione di rifiuti in acque superficiali o sotterranee
Trasporto rifiuti senza Formulario di identificazione rifiuti, mancanza o incompleta compilazione dei registri di carico e
scarico, Mancanza o incompleta compilazione del M.U.D. - precisazione relativa al trasporto dei rifiuti pericolosi e non
pericolosi -
Tutte le violazioni amministrative relative agli imballaggi
Raccolta differenziata, eliminata la Assimilazione dei rifiuti speciali a quelli urbani
Contattare il numero verde di CONGEAV attivo dalle ore
9:00 alle 12:00 e dalle ore 15:00 alle 18:00 (opzione 1)
di Cav. Avv. Rosa Bertuzzi
Avv. Rosa Bertuzzi 329-2103190 - Avv. Massimo Saltarelli 339-3958800 - Numero unico studi: 0523-306211 - PEC: ambienterosa@legalmail.it - P.IVA : 01711730331 - www.ambienterosa.net - Skype: Rosa Bertuzzi Italia
Sede di Piacenza: Via Pantalini 9 - Piacenza - Sede di Milano: Via Burlamacchi 16 - Milano -Porta Romana -
Referente della Campania: Via San Clemente, prima traversa 10 - Nocera Superiore (SA)
Referente della Bulgaria: Ulitza Bistriza, 9 - Sofia - Bulgaria

AllegatoDimensione
PDF icon ispettore_ambientale_formia.pdf135.81 KB