EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’ NEL SEGNO DEL RUGBY


5 Aprile 2019


Il rispetto delle regole e dell’avversario, in campo e fuori, sono stili comportamentali alla base del rugby sui quali i giocatori sono chiamati a confrontarsi per essere, a loro volta, stimolo per migliorare la società in cui vivono. E’ basandosi su questi valori che i ragazzi dell’I.C. “Vitruvio Pollione” di Formia trascorreranno l’intera giornata di sabato 6 aprile con una rappresentanza dei ragazzi dell’US. Rugby Afragola, condividendo esperienze e speranze dei propri territori. A fare gli onori di casa saranno alcuni docenti dell’Istituto Comprensivo di via Emanuele Filiberto, guidati dalla dirigente, prof.ssa Annunziata Marciano, in compagnia del dott. Annibale Mansillo, presidente della locale Sezione ANMIG, che, insieme a Vittorio Mazzone, ispiratore e presidente della compagine campana di rugby, ha lanciato l’idea e contribuito a realizzare l’incontro.
Il momento di confronto e di condivisione sarà seguito da una dimostrazione delle tecniche basilari del rugby che si terrà presso il Palafabiani in cui si cimenteranno, oltre ai ragazzi campani, anche una rappresentativa dell’Aurunci Rugby Formia e, naturalmente, gli alunni del Vitruvio Pollione. 
L’intervento del Sindaco, prof.ssa Paola Villa, che ha apprezzato particolarmente l’iniziativa come occasione di affermazione dello sport che aiuta i ragazzi a crescere bene, rispettosi delle regole e delle persone, suggellerà l’incontro con il saluto della città e con l’auspicio che questa vicinanza ideale, nel nome della legalità e dell’amicizia, prosegua e si rafforzi nel tempo.
Come nella tradizione dello sport della palla ovale, la dimostrazione sarà seguita da un momento conviviale, il cosiddetto “terzo tempo”, dove i padroni di casa e gli ospiti condivideranno insieme cibo e simpatia.
Nel pomeriggio, dopo una passeggiata per ammirare le bellezze della città, i ragazzi visiteranno il caratteristico borgo medievale di Castellone, a partire dal Cisternone romano, opera idraulica di incommensurabile bellezza, guidati gratuitamente dagli archeologi messi a disposizione dall’Associazione RTA Sinus Formianus. 
La nascita della società di rugby di Afragola è il frutto della volontà del preside Mazzone e di pochi collaboratori per offrire ai ragazzi ed ai giovani del posto un punto di riferimento ed un’occasione di crescita interiore che li educasse e, allo stesso tempo, li tenesse lontani dai modelli di vita offerti dalla criminalità e dal guadagno facile. Oggi l’US Rugby Afragola raccoglie più di 200 giocatori tesserati e milita con due squadre in tornei di elite, che hanno superato la fase regionale, sia a livello under 18 che di serie C, oltre alle altre categorie: una seniores, due under 16, due under 14 (una maschile e una femminile), una under 12 e una under 10.

Area tematica: