Audizione Regionale: stop ai trasporti eccezionali nel centro urbano della CITTA' DI FORMIA


13 Maggio 2022


AUDIZIONE REGIONALE - STOP TRASPORTI ECCEZIONALI - RECUPERO VIADOTTI LITORANEA

Audizione presso il Consiglio Regionale del Lazio richiesta dal consigliere Giuseppe Simeone e svoltasi ieri nella VI Commissione (lavori pubblici, mobilità e trasporti), presieduta dal consigliere Enrico Forte, presenti anche l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Gaeta, Massimo Magliozzi, l’Ing. Daniele Prisco per Astral e Paolo Risso per l’Autorità Portuale.

È stata evidenziata l’esigenza di risolvere con urgenza il disagio legato all’attraversamento nel centro urbano della Città di Formia dei mezzi di trasporto con carichi eccezionali diretti al Porto Commerciale di Gaeta. Una situazione non più sostenibile che ha una unica direzione da seguire.

"Ho rappresentato - spiega il sindaco Gianluca Taddeo - che non può essere consentito il passaggio di tali mezzi nel centro cittadino, per tutti i disagi che ne derivano, non solo strutturali e di sicurezza stradale ma anche per i cittadini, comunicando anche la decisione di non autorizzare più il transito di trasporti di carattere eccezionale nel centro della Città. Una presa di posizione netta che bisogna cogliere per mettere in campo tutti i lavori necessari alla riapertura e piena fruibilità di tutta la Litoranea su cui proprio a tutela della sicurezza dei cittadini c’è il divieto di transito ai veicoli con massa a pieno carico superiore a 24 tonnellate, unitamente al restringimento della carreggiata lato mare e all’istituzione del limite massimo di velocità di 30 chilometri orari".

Una infrastruttura classificata urbana, ma di rilevanza comprensoriale, regionale e nazionale su cui si registrano oltre 14mila passaggi al giorno, per ogni senso di marcia, con circa 1000 passaggi l’ora, a dimostrazione della sua grande rilevanza nel sistema viario non solo di Formia ma di tutto il territorio. Per non dimenticare la sua propedeuticità alle attività del porto commerciale di Gaeta.

"Gli interventi di manutenzione sulla Litoranea devono essere realizzati al più presto così come quelli necessari per la messa in sicurezza dei viadotti per i quali, a fronte dei 10 milioni di euro stimati, circa tre milioni sono già disponibili e stanziati. Durante l’audizione si è chiesto di avere una visione unica e concreta del problema perchè si parla dell’unico attraversamento della Città disponibile, richiesta raccolta positivamente tanto che nella capigruppo di questo pomeriggio è stata formulata una mozione subito inserita nell’ordine del giorno del consiglio regionale del Lazio di mercoledì prossimo, con la quale si impegnerà il presidente Zingaretti e la sua giunta, ad organizzare con urgenza un tavolo tecnico tra Regione Lazio, Astral, Autorità Portuale e i Comuni di Formia e Gaeta al fine di analizzare dettagliatamente le criticità e definire le soluzioni più rapide ed adeguate e le conseguenti coperture economiche, per gli interventi di messa in sicurezza della S.S. 213 Flacca nel tratto della cosiddetta Litoranea".

Area tematica: