Attivati impianti fotovoltaici alla scuola elementare di Maranola e all'auditorium "Vittorio Foa"


21 Febbraio 2019


Un risultato che si attendeva da oltre tre anni. Il Comune di Formia dopo un lungo iter ha attivato l’impianto fotovoltaico installato sul lastrico solare della scuola elementare di Maranola (potenza 18.9 kw) che vanta una produzione annuale di energia elettrica pulita di circa 28.000 Kwh, nonché quello sull’auditorium “Vittorio Foa” di via Olivastro Spaventola di 20 kw (inaugurato nel 2013). Entrambi erano stati consegnati a fine 2015, ma non era mai stata chiesta da parte del Comune la messa in rete al gestore dell’energia. Nella giornata di martedì 19 febbraio, grazie al lavoro continuo ed efficace dell’attuale amministrazione con la collaborazione fattiva dell’ufficio Lavori Pubblici, che ha provveduto ad eliminare le ultime criticità riscontrate, sono stati messi in esercizio i due impianti fotovoltaici completamente autonomi. Le strutture consentiranno di usufruire dell’energia elettrica prodotta e istantaneamente consumata a costo zero.

Ricordiamo che la frazione collinare di Maranola a fine maggio 2016 festeggiò l’intestazione del plesso scolastico “Lorenzo Milani”, i cui lavori finalizzati al risparmio energetico sono stati finanziati dalla Regione Lazio per 395 mila euro.

Un’operazione importante quella che si è concretizzata in questi ultimi giorni con la messa in esercizio degli impianti, grazie al lavoro collettivo e che rientra tra gli obiettivi prefissati da questa amministrazione. Inoltre, a breve, saranno posti in esercizio altri due impianti fotovoltaici (sulla pensilina del Molo Vespucci e l’altro sulla scuola primaria “Italo Calvino” di Gianola), anch’essi posizionati su immobili comunali e mai attivati finora.

Area tematica: